OEG

OEG sta per Open Edition Gallery, una galleria on-line in cui vengono presentate le opere dei più interessanti fotografi contemporanei italiani in edizione aperta, cioè vendibile all’infinito ad un prezzo accessibile. Sono felice di essere tra questi e di partecipare ad un progetto che ha il desiderio di lanciare un messaggio importante: la fotografia autoriale può entrare nelle case di tutti, e non solo di un’elite di collezionisti. Ogni 2 mesi presenterò nuove immagini in vendita, in modo da creare un percorso con chi vorrà seguirmi e acquistare una mia fotografia. Il ricavato della vendita andrà in parte ad un progetto benefico e in parte all’autore. É un modo per sostenere i miei progetti, quindi spero accoglierete la proposta e che le mie storie entrino in più case possibili.

Qui trovate la nuova serie disponibile 

https://openeditiongallery.com/product-category/fotografi/simone-cerio/

Grazie a tutti quelli che mi supporteranno

Love givers

Love Givers, il mio progetto sull’assistenza sessuale per persone disabili, vincitore del WELLCOME PHOTOGRAPHY PRIZE 2019, è stato esposto a Catania, in occasione dell’apertura della nuova sede della 2LAB Gallery, in Via del Plebiscito 172. 

Il progetto è ancora in corso, il mio intento è quello di produrre un libro documento nel 2021.

Per l’occasione ripropongo un articolo uscito sul British Journal of Photograph

Visita il progetto

Cortonaonthemove

Quelli che vedete sono due baldi giovani che trasportano le copie di Bellamè verso il bookshop del festival Cortonaonthemove. Un progetto editoriale targato Mood Photography dedicato al decennale del terremoto aquilano.
Se vi trovate in zona alle 11.45 lo presentiamo ufficialmente alla COTM Zone 1

P.s
Le copie sono gratuite!

P.s 2
Se indovinate chi è il bando giovane con la maglietta nera sullo sfondo vincete una birra offerta da quello in primo piano

It’s worth it

Thank you to @wellcomephotoprize for sharing a picture of my new project “IT’S WORTH IT”, related to Migrant Mental Health issue. I hope to give even more voice to all the people who continue to suffer from this problem. 

Grazie al @wellcomephotoprize per aver condiviso una foto del mio nuovo progetto “IT’S WORTH IT”, sul tema della salute mentale nei migranti.
Spero di dare ancora più voce a tutte le persone che continuano a soffrire di questo problema.

#Repost @wellcomephotoprize with @get_repost
・・・
(4/5) A woman from Nigeria with her son, just arrived in Catania Harbour, Sicily. She is suffering from post-traumatic stress, caused by tortures occurred during the journey. According to UNHCR sources, since 11th April – 25th November 2015 the arrivals of migrants in Sicily was over 84k, 218 of which confirmed as dead and 479 as missing. This image is part of an assignment for @emergency.ong